San Gregorio Armeno: c’è l’ok del Comune, la fiera si farà. Ecco da quando

San Gregorio Armeno 1

La fiera dei presepi di San Gregorio Armeno e San Biagio dei librai si farà. Domenica prossima ci sarà il taglio del nastro, grazie all’accordo tra gli artigiani e il Comune. A dirlo è Il Mattino.

Quest’anno però ci sarà una novità: la fiera sarà dedicata, oltre che al Natale, all’acqua pubblica. Napoli è ad ora l’unica grande città italiana che ha tenuto fede al mandato referendario del giugno 2011 che sosteneva il “no” alla privatizzazione dei servizi idrici. Padrino della manifestazione sarà padre Alex Zanotelli, noto per le sue battaglia sull’acqua pubblica.

Dopo le proteste e le critiche degli artigiani di San Gregorio Armeno che avevano annunciato, nei giorni scorsi, una rivoluzione, cosa è cambiato?

LEGGI ANCHE
Napoli, dai presepi alle anime pezzentelle: visita guidata al centro storico

Il Comune ha semplicemente stabilito nel Consiglio comunale che laddove venga mantenuta “omogeneità e coordinamento degli arredila tassa sul suolo verrà eliminata al centro per cento. Così le due associazioni hanno presentato due progetti: uno per San Gregorio Armeno e l’altro per San Biagio dei librai, dove i chioschi per la vendita e l’esposizione della fiera saranno simili ed omogenei tra loro.

Potrebbe anche interessarti