Addio Don Luigi Condurro. Grave lutto per la pizzeria “Da Michele”

Don Luigi Condurro

Si è spento oggi, a Napoli, uno dei padri della tradizione di pizzaioli napoletani. Si tratta di Don Luigi Condurro, unico figlio vivente di Michele Condurro, colui che nel 1906 aprì la leggendaria pizzeria “Da Michele” a ridosso del quartiere di forcella. Penultimo di tredici fratelli, Luigi seguì le orme paterne ed imparò l’arte di fare la pizza.

A quasi novant’anni, ancora continuava ad infornare dietro il bancone della sua pizzeria, “A ddo figlo ‘e Michele“, sempre a Napoli, a Calata Capodichino 38. Li, aiutato dalla moglie Iole Sorega e dal genero Aniello, ha portato avanti, per tutta la sua vita, la tradizione appresa dal padre e dai fratelli più grandi, continuando ad impastare e preparare la pizza con i gesti e le preparazioni di quasi un secolo fa. La scomparsa di Don Luigi è una perdita per la nostra storia e per la tradizione culinaria mondiale.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più