Napoli, 19enne accoltellato alla gola da un coetaneo

coltello

Napoli – È stato accoltellato alla gola un 19enne a seguito di un litigio con un suo conoscente. L’aggressione si è svolta in Piazzetta Sant’Erasmo a Napoli intorno alla mezzanotte di ieri.

Il ragazzo era in compagnia di alcuni suoi amici quando è stato avvicinato da un suo coetaneo che ha iniziato ad inveirgli contro lanciando insulti ed offese. Dalle parole si è immediatamente passati ai fatti e il 19 enne aggredito è stato ferito al collo con un coltello. Immediatamente dopo l’aggressore è scappato e la vittima, che ha iniziato a perdere molto sangue, è stata trasportata dagli amici all’Ospedale Loreto Mare.

Il 19enne è stato operato immediatamente ed attualmente, benché risulti fuori pericolo, è ricoverato in prognosi riservata.

I Carabinieri della Compagnia Stella, attraverso le indagini, sono riusciti ad identificare l’aggressore: si tratta di un ragazzo incensurato che si era rifugiato a casa di un parente. Tra i possibili motivi della violenta lite – anche l’aggressore avrebbe infatti riportato ferite alla testa guaribili in 10 giorni – potrebbero esserci attriti di natura sentimentale. A riportare la notizia è Il Mattino.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più