Ufficiale, nessun napoletano a Bruges

tifo napoletano

1.300 i napoletani intenzionati a partire per Bruges in vista della sfida calcistica di Europa League che dovranno rinunciare ai loro piani. La città belga, infatti, informa con un comunicato speciale che la sezione ospiti dello stadio Jan Breydel resterà chiusa e la vendita dei biglietti relativi sarà sospesa.

E’ la decisione del sindaco di Bruges che nelle ultime ore, dopo essersi consultato con le autorità locali, ha emanato l’informativa. Dopo gli attentati parigini, in effetti, l’allarme in Europa costringe molte città ad operazioni preventive, atte a tutelare la cittadinanza laddove ci siano particolari punti o eventi di aggregazione.

Il rinvio del match appare scongiurato finora, ma le misure cautelative di sicurezza sembra siano necessarie, soprattutto in Belgio, in cui, attualmente vige la massima allerta. Il tifo napoletano, dunque, dovrà precludersi la trasferta questa volta e supportare la sua squadra da lontano, mentre il Belgio, tutto, gioca una sfida ancor più grande: combattere il terrore degli allarmismi che, recentemente, hanno fatto di Bruxelles una città fantasma. 

 

Potrebbe anche interessarti