Truffe on-line: attenzione ai “pacchi” di Natale. Questi i siti da evitare

truffe-online

Le truffe on-line sono ormai all’ordine del giorno, visto la facilità con cui possono essere messe in piedi, nonostante le misure protettive aumentano sempre di più, sia da parte dei singoli individui, sia per quanto riguarda i siti autorevoli che proteggono l’immissione dei dati degli utenti.

Tuttavia, nel periodo natalizio, il rischio si alza e ne da allerta la Polizia di Stato, pubblicando anche un post a riguardo sulla pagina facebook che riguarda il mondo social.

Si fa riferimento, nell’avviso, sopratutto ai siti e-commerce, i quali sono gettonatissimi per gli acquisti natalizi da mettere sotto l’albero.

Secondo le segnalazioni dei truffati, la truffa inizia quando il venditore indica di fare un bonifico a favore della sua persona e non all’azienda. Primo campanello d’allarme. Il pagamento, poi, può avvenire caricando la somma su una carta Postepay o un conto presso la filiale di Napoli (o in Campania) delle Poste Italiane o ancora di altre filiali di banche della zona, informano le narrazioni delle vittime. 

Ma quando si riceve il “pacco”, con un tracking code, inoltre, assegnato, all’interno sarà vuoto; o, invece che il pacco si può ricevere una busta con dentro un foglio. Perché questa spedizione? Per giustificare a servizi come PayPal la vendita, rendendo più difficile il rimborso ai clienti.

Pertanto, se il pacco non ci sembra quello adeguato al prodotto acquistato, nelle dimensioni e nella forma, allora meglio non accettarlo.

Come evitare una truffa?

Risponde la Polizia: “Meglio prevenire, cercare online tutte le informazioni possibili sul Nome o nickname dell’utente che vende, e relativi numeri di telefono, o partite iva, o le sedi del negozio. In questo vi aiuta usare Google Maps che vi permette di vedere le insegne dei negozi o se all’indirizzo c’è una chiesa invece di un magazzino. Utile è anche inserire in un motore di ricerca la combinazione di TRUFFA+nomesito, perché se qualcuno è già stato truffato online è frequente che se ne lamenti online.”

La seguente è la lista dei siti da EVITARE. Molti sono già stati oscurati, tuttavia è bene avere un elenco da consultare:

www.hightechonline.it

www.audiovideomania.it

www.audiovideofoto.it

www.eletroniccenter.it

www.jackshop.it

www.mediatechstore.it

www.miotech.it

www.gotronic.it

www.go-shopping.it

www.hitronic.it

www.mistertop.it

www.cornertech.it

www.stopstore.it.

Potrebbe anche interessarti