Nuova legge di Stabilità: caffè col bancomat, card famiglia e misure per il Sud

Sud Italia

Con 291 sì, 68 no e 3 astenuti, è passata al vaglio della Camera dei Deputati la legge di Stabilità. Entro Natale si provvederà alla seconda lettura del testo alla Camera dei Senatori, per poi passare all’approvazione finale in terza lettura.

Diverse sono le novità per una manovra costata 30 miliardi di euro. Arriveranno nuovi autovelox, capaci non solo di stabilire a che velocità corriamo sulle autostrade ma controlleranno anche se il veicolo è in regola con l’assicurazione e la revisione. Per quanto riguarda i pagamenti si dà il via libera ai piccoli compensi elettronici, evitando i contanti. Anche al di sotto dei 5 euro potremo utilizzare carte di credito e bancomat. Insomma il caffè si potrà pagare anche così.

SUD –  Il Governo a settembre si era impegnato di promuovere un piano speciale per il Mezzogiorno, promettendo politiche di rilancio e sviluppo per l’intero meridione. Nella legge di Stabilità è prevista per i datori di lavoro una speciale decontribuzione al 40% (riduzione dell’importo dei contributi previdenziali e assistenziali relativi alle retribuzioni dei lavoratori) per i nuovi assunti, misura già prevista ma prorogata fino alla fine del 2017. Previsti sconti anche per gli investimenti delle imprese. Appesa però ad una conferma la proroga sulla decontribuzione, solamente a marzo del 2016, il Governo sarà in grado di stabilire se esistono ancora le risorse per poter mantenere sul tavolo questo sgravio fiscale.

FAMIGLIA – All’interno della nuova legge di Stabilità è previsto uno speciale pacchetto famiglia. I nuclei familiari con almeno 3 figli potranno usufruire di una speciale card con sconti che riguardano servizi di trasporto, cultura, sport e turismo.

Potrebbe anche interessarti