La faida di Scampia diventa un film: ecco quando uscirà “Milionari”

Scampia

L’idea è di un regista pugliese, l’ambientazione è ovviamente tutta napoletana. Nasce così il film “Milionari”, prodotto dalla casa cinematografica Europictures e basato sulla faida di camorra che ha interessato Scampia, Secondigliano  e l’area nord di Napoli negli ultimi trent’anni e che ha coinvolto in particolare il clan Di Lauro e gli scissionisti tra il 2004 e il 2005. Proprio al boss Paolo fa palesemente riferimento il titolo, visto il soprannome “Ciruzzo ‘o milionario” con il quale era meglio conosciuto.

La sua storia e quella delle ben 70 vittime causate dalle stragi legati alla sua figura e a quella dei suoi avversari farà il suo esordio al cinema a partire dall’11 febbraio – come rivelato dal portale IlMattino.it. Lo stesso Piva, invece, ha ammesso le difficoltà legate alla registrazione del film “Milionari”, in particolar modo per il grosso lavoro di ricostruzione storica che ha reso necessaria la nuova pellicola cinematografica.

Su tale fronte provvidenziale è stato il libro scritto dal giornalista Giacomo Sensini e dal pm della Direzione Distrettuale Antimafia Luigi Alberto Cannavale. Pubblicato nel gennaio del 2011 il testo titolava proprio “Milionari. Ascesa e declino dei signori di Secondigliano”. Ad interpretarli gli attori Francesco Scianna, nei panni del boss Marcello Cavani (da giovane interpretato da Daniele Boccarusso), Valentina Lodovini, nelle vesti della moglie, Gianfranco Gallo e Salvatore Striano.

Potrebbe anche interessarti