Capitale Italiana della Cultura 2017. Perde Ercolano, vince Pistoia

 

ercolano capitale della cultura

La Capitale della Cultura 2017, è Pistoia. Dopo la delusione di qualche mese fa, quando è stata Mantova ad essere designata tale per l’anno 2016, Ercolano ci ha riprovato. Le finaliste sono state nove città italiane: Ercolano, Aquileia, Como, Parma, Pisa, Pistoia, Spoleto, Taranto e Terni.

Il Mibact, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo, ha permesso di seguire la diretta a partire dalle ore 17.00 delle varie fasi attraverso le quali è stata rivelata la città vincitrice. Un’importante opportunità di rinascita della città e di rilancio del turismo che la città vesuviana si è vista nuovamente sfuggire.

Il bando della Capitale Italiana delle Cultura è molto ampio, – spiega il Presidente della commissione esaminatrice, Cammelli – il significato principale e importante è il progetto e la sostenibilità di rilancio della città vincitrice. Il premio è importante ma lo è ancor di più il progetto che viene portato avanti“.

La commissione ha consegnato al ministro Dario Franceschini, una cartella con dei consigli su come migliorare o proseguire i progetti della città vincitrice. Secondo la commissione, tutte le città candidate erano meritevoli e i criteri analizzati sono stati pubblicati sul sito del Mibact.

Potrebbe anche interessarti