Napoli. Presunta malasanità: muore per infarto dopo un ricovero

malasanita-

All’ospedale San Giuliano sarebbe avvenuto un nuovo e tragico caso di malasanità. Giuseppe Maisto, 70enne di Mugnano, era stato ricoverato presso l’ospedale a causa di una caduta. All’anziano erano state riscontrati una lesione al bacino ed un ematoma. Nulla di eccessivamente grave se non fosse stato per i problemi fisici regressi dell’uomo.

Secondo quanto ha raccontato la figlia agli agenti del commissariato di Giugliano intervenuti sul posto, per queste patologie i medici avevano sospeso ogni terapia per aspettare ulteriori analisi ed accertamenti per intervenire. Sempre stando alle dichiarazioni della donna, per fermare la febbre, il personale medico avrebbe somministrato a Giuseppe una fiala intera di Betametasone. L’uomo avrebbe immediatamente reagito al farmaco con un forte tremolio e con altri sintomi di insofferenza. Colto da un infarto subito dopo, l’uomo è morto sul colpo.

Sulla salma è stata subito disposta l’autopsia per accertare la responsabilità dei farmaci. I familiari del defunto hanno già denunciato l’accaduto come caso di malasanità mentre il pm sta analizzando il caso per decidere la colpevolezza, o meno, del personale dell’ospedale in questa tragica vicenda.

Potrebbe anche interessarti