Giancarlo Siani. Intitolata stamattina l’aula del Consiglio regionale campano

mafia-giovani-studenti-giancarlo-siani

Dopo l’idea lanciata, lo scorso settembre, dal Movimento 5 Stelle, questa mattina è stata intitolata a Giancarlo Siani la sala del Consiglio regionale della Campania. Era stata la presidente del Consiglio regionale campano, Rosaria D’Amelio, ad annunciare questa decisione affinché “il lavoro e l’esempio di Giancarlo Siani contribuisca a far crescere la coscienza civile contro la camorra nelle giovani generazioni”. Il giornalista de “Il Mattino” è stato ucciso dalla camorra il 23 settembre 1985 ad appena ventisei anni.

Presenti all’incontro diversi studenti del “Siani”, dell’istituto “De Amicis” e del “Vico” di Napoli, e del “Siani” di Casalnuovo, che hanno ascoltato con particolare interesse la lettura di alcuni passaggi dell’ultimo articolo scritto dal cronista precario. A concludere l’evento un’esibizione del coro giovanile “I san Carlini”, diretti dal maestro Carlo Morelli.

Potrebbe anche interessarti