Salerno. Totalmente cieco per il fisco, ma aiutava gli anziani a salire sul bus

cieco

Salerno – Un episodio che sembra uscito da un film comico. Ufficialmente cieco, invece leggeva benissimo, contava soldi, prendeva l’autobus e addirittura aiutava nella salita, prendendola sotto braccio, una anziana signora. Miracolo? No, semplicemente la solita truffa volta a percepire l’assegno di invalidità. A scoprire l’uomo di 63 anni sono stati gli uomini della Guardia di Finanza di Cava dei Tirreni (Salerno). Era stato dichiarato affetto da cecità parziale prima e, dal mese di febbraio 2010, da cecità assoluta, ottenendo quindi un’invalidità totale ed un conseguente aumento del sussidio statale.

Attraversava la strada tranquillamente, schivando auto in marcia, andare in negozi commerciali e mangiava al ristorante. M.S. è stato denunciato a piede per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. Oltre ad eseguire opportuni accertamenti documentali per ricostruire l’iter procedurale sanitario, è stato quantificato l’ammontare complessivo indebitamente percepito ricostruito in circa 51mila euro. Stupisce che l’uomo non si sia minimamente preoccupato di rendere credibile la sua messinscena e che non abbia mai cercato di fingersi veramente non vedente nei luoghi pubblici o nei locali.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più