Perugia. Donna napoletana trovata morta in un parcheggio, accanto la figlia di sei mesi

ambulanza notteLa figlia di sei mesi piangeva, attirando l’attenzione di un passante, il quale, accanto alla piccola, ha scorto immediatamente il corpo della madre, morta. Si tratta di una donna di 37 anni di origini napoletane, residente a Perugia.

Il corpo della giovane donna era accasciato a terra, all’interno del parcheggio pubblico della Cupa, a pochi passi dal centro di Perugia; e vicino alla donna inerme, il porta bambino ad ovetto che conteneva la neonata, la quale, per fortuna, è in ottime condizioni di salute.

L’uomo che si è trovato di fronte la scena agghiacciante non ha esitato a chiamare l’autoambulanza, ma i soccorsi sono stati vani poiché la donna era già deceduta. In ospedale, è stata condotta anche la piccola creatura, la quale, visitata dai medici, è risultata in perfetta salute.

Si pensa, infatti, che la donna sia morta per un malore improvviso o per overdose, anche se non sono state ritrovate tracce di droga. A pochi metri dal fatto, tuttavia, è stato ritrovato un passeggino, il quale, si suppone appartenere alla piccola. La donna, originaria di Napoli, era residente a Perugia ed ora gli inquirenti stanno approfondendo il caso per risalire alla dinamica dei fatti.

 

Potrebbe anche interessarti