Napoli, elezioni Comunali: bufera nei voti. Digos nei seggi e 7 sezioni al riconteggio

elezioni-comunali-spoglioA 4 giorni dalle elezioni comunali, non sono ancora noti i risultati di alcuni seggi elettorali all’interno delle municipalità di Napoli: sul sito del Ministro degli Interni, infatti e su quello del Comune di Napoli, nella sezione dedicata alle elezioni, mancano all’appello ben 7 sezioni di voto, appartenenti a varie zone.

Due sezioni riguardano la Prima municipalità (Chiaia – San Ferdinando – Posillipo), una sezione appartiene alla quarta (Poggioreale – San Lorenzo – Vicaria – Zona industriale), altre due nella quinta (Vomero – Arenella), una nella settima (Secondigliano – Miano – San Pietro a Patierno) e una nell’ottava (Scampia – Piscinola – Marianella – Chiaiano).

Pare che le schede relative a questi seggi si trovino, attualmente, alla Corte d’Appello di Castel Capuano per un ri-conteggio dei voti: una manciata di voti potrebbe includere o escludere alcuni consiglieri dalla carica, pertanto, in molti, attendono con ansia i verdetti.

Particolari problemi si sono avuti ai seggi di San Ferdinando e Vico Tiratorio, in cui è intervenuta la Digos per sorvegliare lo spoglio, siccome si è sospettato di alcuni movimenti ambigui circa la manomissione di schede.

Tali notizie si vanno ad aggiungere ai recenti fatti che hanno riguardato queste elezioni comunali, come le riprese di Fanpage di scambi monetari fuori ai seggi e l’inchiesta che, attualmente, coinvolge due candidate del Pd, le quali avrebbero promesso inserimenti lavorativi in cambio di voti.

Potrebbe anche interessarti