Napoli. Si impicca in carcere: è in fin di vita il detenuto di Poggioreale

Ambulanza
Un 48enne, recluso nel carcere di Poggioreale ha tentato il suicidio. Il fatto è avvenuto nella giornata di ieri, durante la quale, poco prima delle 23, le guardie penitenziarie del padiglione Avellino, hanno dato l’allarme dopo la scena che si sono trovati di fronte: l’uomo aveva legato delle lenzuola per impiccarsi e all’arrivo degli agenti aveva già perso coscienza. Pertanto, il primo intervento ha riguardato il personale medico della struttura della Casa Circondariale, poi la corsa in ospedale, dopo aver allertato il 118. A dirlo ilmattino.it.

L’ospedale di riferimento è stato il Loreto Mare, al quale il paziente è arrivato in pieno codice rosso: immediatamente è seguito il ricovero nel reparto di rianimazione. In questo momento, il 48enne è sul filo del rasoio e lotta tra la vita e la morte poiché riporta una grave lesione al collo. Tale lesione è proprio la conseguenza del gesto estremo, il quale ha preceduto l’intervento delle guardie, ma non è dato sapere di quanto.

Potrebbe anche interessarti