MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Incidenti stradali: ecco le strade più pericolose a Napoli e provincia

incidente Guidare è sempre pericoloso, inutile nasconderlo: anche il pilota più esperto e bravo deve rimanere sempre concentrato per non arrecare danni a se stesso o agli altri. Tuttavia, ci sono zone e strade più pericolose di altre. E’ quello che si rileva dagli ultimi dati rilasciati dall’ACI (Automobile Club d’Italia). Si tratta dei dati relativi agli incidenti avvenuti nel 2014 sulle strade italiane. Innanzitutto, dallo studio consultabile sul sito dell’ACI, si nota che il comune con il più alto numero di sinistri è Roma, che, con i suoi 1900 incidenti, doppia tutte le altre città.

Napoli, insieme a Milano, Genova e Bologna, si attesta fra le prime dieci in questo primato negativo. Il numero è comunque relativamente esiguo rispetto alla capitale, con appena 204 incidenti con tre morti e più di 300 feriti. Per quanto riguarda la provincia sono tre le strade più pericolose per numero di sinistri avvenuti su di esse: la Circumvallazione esterna di Giugliano, con 15 incidenti; la strada statale che collega Torre del Greco a San Sebastiano, meglio nota come via Benedetto Cozzolino, con 9, ed, infine, ritroviamo la Circumvallazione esterna, questa volta vicino Casoria, con 8.

La Circumvallazione esterna ha anche il primato campano per numero di feriti, 22. Per quanto riguarda gli incidenti mortali, invece, le più pericolose sono la SP 033 – Passanti-Flocco di Boscoreale, con 4 morti, l’Asse Perimetrale di Melito e la Domitiana, entrambe con 2.

 

Potrebbe anche interessarti