Video. Parete, timbrava il cartellino poi scaricava la frutta: incastrati 7 dipendenti

Parete assenteisti

Ha fatto molto scalpore il video che ritraeva alcuni dipendenti del Comune di Boscotrecase che timbravano i cartellini coprendosi il volto con delle scatole di cartone. Oggi, invece, compare un altro video che incastra i cosiddetti “furbetti del cartellino”, in Campania. Questa volta a Parete, in provincia di Caserta. Sono 7 i dipendenti indagati a seguito delle indagini condotte dai Carabinieri (dall’aprile 2016 al maggio 2016) e diretta dai magistrati della Procura di Napoli Nord. A diffondere la notizia, Ansa.it. Formalmente, i dipendenti erano in ufficio a lavorare, ma in realtà abbandonavano dopo poco il posto di lavoro. I dipendenti sono stati sospesi su ordine del Gip del Tribunale di Napoli Nord.

Davvero singolare, poi, il comportamento di uno degli indagati, che prima timbrava il cartellino, poi andava a scaricare la frutta dell’azienda di famiglia nell’orario di lavoro. Dai video delle telecamere, emergono altri comportamenti illeciti. Un dipendente timbrava, oltre al suo, anche il cartellino di un collega, occultato nella manica della giacca. Gli indagati rispondono di truffa ai danni di un ente pubblico e false attestazioni. Alcuni dipendenti, è emerso, si sono assentati dal lavoro anche per un’intera settimana. Di seguito il video:

[youtube height=”360″ width=”100%”]https://www.youtube.com/watch?v=O17qEZn8ao0[/youtube]

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più