Napoli. Viveva tra 2.500 sacchetti di rifiuti in casa: sgomberati i residenti

rifiuti in casa

Napoli. Aveva la casa invasa dai rifiuti. 2500 sacchetti per la precisione. Una donna di 69 anni è stata denunciata dai carabinieri, la casa è stata sgomberata e sequestrata.

Gli agenti sarebbero stati allertati dai residenti della zona che reclamavano per i forti odori provenienti dall’appartamento situato in via Cilea, zona Vomero. Una vera e propria discarica in casa quella che hanno scoperto i militari dell’arma: enormi quantità di rifiuti organici in stato di decomposizione raccolti in 2.500 sacchi.

La donna ora dovrà rispondere dei reati di molestie olfattive e disturbo del riposo mentre l’immobile è stato sgomberato per quattro giorni per permettere la disinfestazione.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più