Nasce a S. Prisco il primo caffè solidale per gli animali in difficoltà

A Napoli, si sa, è nato il caffè sospeso, iniziativa estesa poi anche al pane e alle pizze. I napoletani e i campani sono da sempre campioni di solidarietà anche nei confronti degli amici a quattro zampe.

Così a S. Prisco, in provincia di Caserta, è nato il primo caffè solidale per cani e gatti in difficoltà che devono pagare il conto al veterinario, alla pensione, al rifugio ed anche il viaggio per raggiungere la famiglia che li adotterà.

E’ l’iniziativa di “OltreMalto Beer Shop”, una locale dove poter bere birra, te e tisane che ha offerto l’iniziativa per aiutare le associazioni di volontariato animalista del casertano. Già avevano deciso in precedenza di usare “Il Caffè di Lilly”, una miscela dove una percentuale del fatturato annuo dell’azienda va agli animali meno fortunati. Ora per tutto il mese il caffè di questo locale sarà 100% solidale.

Solitamente il nostro caffè costa 0,80 cent. – scrivono sulla loro pagina Facebook – Ma in questo caso sceglierete direttamente voi quanto “pagare” per il caffè e l’intera somma sarà donata ai pelosi in difficoltà. La vostra donazione volontaria quindi, la metterete direttamente voi nel salvadanaio che abbiamo preparato per l’occasione“.

Cresce l’attenzione e il rispetto verso gli amici animali, nonostante ci siano ancora episodi brutali come quello accaduto pochi giorni fa nel Salernitano. Con la speranza che cose del genere non accadano più, c’è chi dà il buono esempio.

Potrebbe anche interessarti