Finanza alla Regione Campania: truffa e ricettazione ipotesi di reato

Regione Campania

Gli agenti della Guardia di Finanza stanno perquisendo l’ufficio di Sandro Santangelo a Palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania. Santangelo è il coordinatore della segreteria del presidente Stefano Caldoro, e stando a quanto si apprende l’attenzione dei militari sarebbe rivolta anche verso l’attività della moglie di Caldoro, Anna Maria Colao, docente di endocrinologia alla Federico II. Le ipotesi di reato sarebbero quelle di truffa e ricettazione.

L’indagine trae spunto da un appartamento acquisito da Sandro Santangelo nel 2009 e situato in via Toledo, per farne la sede della società di consulenza Resolve srl, di cui era amministratore unico. La figura di Anna Maria Colao emerge in quanto avrebbe coadiuvato Santangelo nell’acquisto dell’immobile, mettendo a disposizione denaro di sua proprietà.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più