“Gossip girl” su Instagram: chat di pettegolezzi sessuali su adolescenti napoletani

Si chiama Gossip Girl, come un celebre telefilm americano nel quale adolescenti ricchi e viziati venivano sbeffeggiati su internet da un sito web di pettegolezzi. Ed è proprio quello che è accaduto nel napoletano, tra Marano, Mugnano, Qualiano e Giugliano, paesoni dell’hinterland vesuviano.

Su denuncia delle vittime e dei genitori, sono stati scoperti profili Instagram dedicati all’inciucio a sfondo sessuale: lo riferisce il quotidiano Il Mattino che racconta il gravissimo caso di cyberbullismo con insulti, offese e sfottò che riguardano le vicende amorose e sessuale degli studenti.

I gossip vengono diffusi attraverso le Storie di Instagram: sono post visibili solo 24 ore e solo dai followers. Gravissimi i contenuti delle chat: “Nel liceo Segrè sono tutte z…”, “Ho le foto intime di quella ragazza, lei tradisce il suo fidanzato”. E ancora: “È lesbica”. I protagonisti delle storie hot spesso vengono anche identificati con foto e video.

Data la precoce età dei ragazzi e i tragici fatti di cronaca cui abbiamo più volte assistito, appare evidente quanto sia pericoloso questo ennesimo caso di bullismo operato attraverso i social network.

Potrebbe anche interessarti