Banda del treno Napoli-Caserta: fermati dalla Polizia 4 malviventi

Una banda, composta da quattro giovani, è stata sgominata dalla Polizia Ferroviaria di Napoli, coordinate dal dirigente superiore Luigi Liguori.

I malviventi, il 27 gennaio, hanno messo a segno un colpo sul treno regionale Napoli-Caserta, derubando tre giovani a poco dalla stazione di Napoli Centrale.

Gli agenti erano subito riusciti a fermare solo tre dei quattro perchè il più piccolo del gruppo (20 anni) era riuscito a scappare, ma è stato fermato, dopo essere stato riconosciuto dalle vittime in foto, all’alba di stamattina.

I componenti del gruppo, che secondo gli inquirenti agivano con violenza e determinazione, minacciando e derubando anche donne ed anziani, sono tutti accusati di rapine aggravate in concorso, mentre il quarto fermato è anche accusato per altri tre colpì messi a segno tra il 5 e il 7 febbraio, sempre sulla stessa tratta e mentre la polizia lo cercava.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più