Napoli. Tensione in due stazioni metro: allarme bomba e testa di maiale mozzata

Stazione Università

Napoli – Dopo le precauzioni anti-terrorismo annunciate in vista di Pasqua, si sono verificati attimi di tensione alla stazione Università della Linea 1 della Metropolitana di Napoli, dove è stato segnalato un allarme bomba per la presenza di un pacco abbandonato. Allertati subito gli uomini dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli che hanno subito fatto evacuare la stazione e delimitato l’area di piazza Bovio, prima di passare in rassegna gli ambienti della stazione.

L’allarme ha causato, ovviamente, anche l’interruzione del traffico dei treni almeno per mezz’ora, poi limitato alla tratta Piscinola-Dante dalle 20,30. Oltre alla stazione su citata, l’allarme è stato esteso anche alle altre stazioni della Linea 1, con le forze dell’ordine che hanno eseguito diverse ispezioni. Nella stessa piazza Bovio, il 23 marzo, era scattato un allarme simile, ma il trolley abbandonato era solo di un turista distratto.

Altro episodio inquietante è avvenuto alla stazione di Piscinola dove vicino agli ascensori e ai bidoni della spazzatura è stata ritrovata la testa mozzata di un maiale, proprio lì dove ad inizio marzo venne aggredito il vigilante Franco Della Corte, poi morto dopo due settimane di agonia. Le immagini di video-sorveglianza sono al vaglio egli inquirenti.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più