Reddito di cittadinanza: come raggiungere il sito e attenzione a quello falso

Il sito del reddito di cittadinanza è finalmente online. Lo ha annunciato ieri pomeriggio il vicepremier Luigi Di Maio assieme al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. I cittadini che vorranno fare richiesta, però, dovranno aspettare fino al 6 marzo. Sarà possibile richiedere il reddito di cittadinanza presso tutti gli uffici postali e presso i CAF. L’ultima scadenza per richiedere il contributo è fissata al 31 marzo. Da aprile, poi, verrà erogato il reddito alle famiglie che ne avranno diritto.

Sul portale ufficiale, oltre alla possibilità di presentare domanda, sono disponibili tutte le informazioni utili per le famiglie ed i cittadini italiani. Alcuni utenti, però, stanno avendo difficoltà nel trovare sui motori di ricerca il sito ufficiale. L’indirizzo giusto è: https://www.redditodicittadinanza.gov.it.

Se si prova a cercare su Google “reddito di cittadinanza sito”, infatti, compare ancora in prima posizione il falso sito del reddito di cittadinanza creato da un’agenzia di comunicazione napoletana. Attenzione, quindi, a non cadere nella trappola. Serviranno ancora alcuni giorni, infatti, prima che Google e gli altri motori di ricerca si aggiornino.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più