De Magistris: “Entro l’anno Referendum per la totale autonomia di Napoli”

Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, si è espresso nuovamente sul tema dell’autonomia del capoluogo campano, annunciando sui suoi social: Entro quest’anno, un referendum per la totale autonomia della Città di Napoli: avremo così più risorse economiche, meno vincoli finanziari, più ricchezza, più sviluppo, meno disuguaglianze.

Altro che zavorra del Paese – aggiunge il sindaco – dimostreremo con orgoglio e passione, che siamo e saremo, con le nostre risorse umane e territoriali, il motore per un’Italia più coesa, più giusta”. Inoltre, il primo cittadino di Napoli accusa,  nel suo lungo post su Facebook, che “nel contratto di governo  che cementifica l’alleanza politica tra M5S e Lega vi è l’autonomia differenziata delle Regioni. Sono già d’accordo per concedere soldi e poteri alla Lombardia e al Veneto”, afferma al momento il sindaco.

Il M5S a Palazzo Chigi e in Parlamento ha già tradito l’onda di quel voto per il cambiamento – rincara De Magistris – che portò al trionfo del movimento nel mezzogiorno d’Italia. Dicevate mai con la Lega ed ora volete anche svendere il Sud a Salvini.Altresì, Erika Stefani, ministra leghista per gli affari regionali e delle Autonomie del Governo Conte, sostiene il sindaco Luigi De Magistris, dichiarando a Circo Massimo su Radio Capital: “L’autonomia è nel contratto e so che l’M5s ha sostenuto le ragioni del referendum in Veneto e Lombardia, credo che bisogna essere coerenti.

E infine, De Magistris, parlando ancora della questione dell’autonomia, afferma sulla piattaforma web: “È finita la pacchia per voi politici antimeridionali. Sentirete sul collo il fiato della riscossa dei Sud.”

Potrebbe anche interessarti