Concerto trash di Tony Colombo a Piazza Plebiscito: i vigili erano informati

Se ne è parlato tantissimo e se ne sta ancora parlando: si tratta delle nozze trash di Tony e Tina Colombo andate in scena la scorsa settimana. Prima delle nozze, a Piazza Plebiscito si è tenuto un flash mob, sorpresa realizzata da Tony per sua moglie Tina. Il flash mob ha fatto tanto discutere perché pare non sia stato autorizzato, ma lo stesso cantante neomelodico aveva affermato di aver avuto il lascia passare dal sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. Il flash mob, infatti, pare sia stato autorizzato e anche portato all’attenzione dei vigili urbani tanto da figurare all’interno del prospetto di servizio del 25 marzo. A riportare la notizia è ilmattino.it.

Attenzionare flash mob piazza Plebiscito“, c’era scritto. A firmare l’ordine il comandante di reparto, il capitano Sabina Pagnano che indicava ai tre agenti in turno di tenere d’occhio il flash mob. In queste ore si sta cercando di riavvolgere il nastro. Infatti, il 15 marzo, la segreteria del sindaco avrebbe rilasciato parere favorevole e inoltrato la richiesta all’Unità operativa di Chiaia dei vigili.

Adesso resta da capire perché il capitano di Chiaia ha poi detto di aver appreso solo il 27 marzo, dalla stampa, del flash mob avviando delle indagini, quando sarebbe stata proprio lei a firmare l’ordine e ad avvertire i suoi di tenere d’occhio il flash mob.

Potrebbe anche interessarti