Andrea Sannino è diventato papà: è nata la piccola Gioia

Andrea Sannino diventa papà

Andrea Sannino, il cantante originario di Ercolano, è diventato padre.

Dopo un solo anno dal matrimonio con Marinella Marigliano, con cui ha avuto il primo incontro nel lontano 2006, è nata la loro figlia. L’artista, che sta vivendo un periodo d’oro, è diventato papà della piccola Gioia. Nell’ultimo periodo il cantante si era esibito negli Stati Uniti, per la serata Los Angeles Italian Film Festival.

L’evento, si è tenuto al Chinese Theatre della città californiana. Segno evidente che la bravura ed il talento di questo cantante gli hanno permesso di calcare palcoscenici importantissimi. Questo artista, non ha dimenticato le proprie origini ed ha mostrato estrema sensibilità per il suo territorio. Infatti, ha devoluto il compenso di un concerto per la realizzazione di un campo sportivo polifunzionale (adatto sia al calcio che al basket). L’impianto sportivo sorge nel quartiere di Pugliano, dove anche lui da bambino si dilettava a tirare calci al pallone. A riprova della grandissima sensibilità e del grande cuore che lo caratterizza.

Sannino, immediatamente, tramite il proprio profilo Instagram, ha scritto: “È nata Gioia, abbracciame cchiu’ forte“, postando la foto dell’intera famiglia e mostrando un gran sorriso.
Il cantante ha ricevuto le congratulazioni e le felicitazioni da diversi colleghi ed artisti, alcuni più noti altri meno. Da Franco Ricciardi a Tony Maiello a Nico Desideri, finanche il portiere del Parma, di proprietà del Napoli, Luigi Sepe ha mandato un messaggio di auguri. Molti commenti e auguri hanno sottolineato che, la data di ieri, 14 Aprile, che coincideva con la Domenica delle Palme, fosse sicuramente di buon auspicio.

Particolarmente sentite le felicitazioni di Gianni Simioli, speaker di Radio Marte, una di quelle persone che ha sostenuto Andrea Sannino fin dagli esordi, scrivendo: “Da oggi ho una nipotina in più: Gioia!

Sannino, 36 anni, ha mosso i primi passi in teatro con lo spettacolo “C’era una volta Scugnizzi”, nel ruolo che fu ricoperto anche da Sal Da Vinci. Da qualche tempo è in cima alle classifiche online di Spotify con la canzone “Abbracciame“, nella sezione “Sound of Naples”. A tale riguardo l’artista ha tenuto a precisare che cantare nella lingua della propria città d’origine non sia un lavoro meno importante. Ha, infatti, detto:Cantare nella mia lingua non è fare un lavoro di serie B“.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più