“La musica è troppo alta”. Anziano uccide il titolare di un bar nel Napoletano

omicidio SavianoE’ stato un sabato sera di sangue a Palma Campania, cittadina ai confini tra le Province di Napoli, Avellino e Salerno. Questa notte infatti, un 83enne avrebbe sparato e ucciso il titolare di un bar sotto casa, in quanto infastidito dal volume della musica nel locale. 

Il reo sarebbe un pensionato che abita sopra il locale sito in Via Trieste, alla periferia della cittadina. Secondo le prime ricostruzioni dei Carabinieri, l’anziano si sarebbe stufato della musica dello chalet. Sarebbe così sceso e avrebbe sparato al titolare, il 67enne Giuseppe Di Francesco, e anche alla figlia e al genero di quest’ultimo. Di Francesco è poi morto poche ore dopo in ospedale. Gli altri due coinvolti sono stati solamente feriti ed ora sono in prognosi riservata.

E’ stata una vicenda tristissima, capace di scombussolare il normale equilibrio di un piccolo paese di 15000 anime, come Palma Campania. Nel frattempo, gli uomini dell’arma continuano ad indagare, alla ricerca di ulteriori particolari.

Potrebbe anche interessarti