De Luca: “Milano avrà 1 miliardo di euro per le Olimpiadi, mentre le Universiadi 0”

vincenzo-de-lucaE’ tornato a parlare delle Universiadi il Presidente della Campania, Vincenzo De Luca. Questa volta il tono però non è stato trionfalistico o celebrativo, bensì polemico. Il politico salernitano ha infatti espresso la sua delusione per lo Stato italiano e il Coni, reo di non aver dato fondi per la realizzazione dell’Universiadi, quando invece già si adopera per fornire soldi alle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina.

Tali dichiarazioni sono state rilasciate oggi,  presso i microfoni di Radio Crc. De Luca ha infatti detto che: “sulle Universiadi abbiamo fatto tutto con le nostre forze. Ho visto invece che per le Olimpiadi invernali c’è un contributo di quasi 1 miliardo di euro del Cio e di altri 400 milioni dello Stato italiano. Ma va bene così, siamo orgogliosi di aver dato una prova di efficienza straordinaria”.

C’è un pò di strabismo da parte delle autorità sportive nazionali – ha detto De Lucae ho apprezzato molto la totale assenza del Coni italiano e del dottor Malagò in relazione alle Universiadi, che sono un evento sportivo genuino, non abbiamo grandi interessi economici. Abbiamo fatto tutto da soli e va bene così, possiamo dirci estremamente soddisfatti. Con i fondi della Regione abbiamo fatto un miracolo, in poco più di 10 mesi abbiamo ristrutturato o realizzato impianti sportivi a volte anche di grande rilievo, e chi vedrà lo stadio San Paolo il 3 luglio vedrà che è un altro stadio”.

Insomma, il Presidente del Consiglio Regionale della Campania ha deciso di non mandarla a dire e di togliersi anche qualche sassolino dalla scarpa. Ormai qualsiasi polemica di questo tipo ci sembra del tutto inutile. La città sembra pronta ad ospitare i Giochi, i quali saranno sicuramente un palcoscenico adatto per far vedere al mondo chi siamo. Sarà un’opportunità per rilanciare Napoli in Europa e in tutto il mondo.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più