Caos politico in Campania, De Luca e altri 34 politici indagati dalla Corte dei Conti

Vincenzo De LucaPotrebbe scoppiare un nuovo “terremoto politico” ai vertici della Regione Campania e per De Luca. Ben 34 contestazioni formali infatti sono state inviate ad altrettanti esponenti politici della nostra Regione, ad opera della Procura della Corte dei Conti. Ricordiamo che il tutto nasce da un esposto presentato dai rappresentanti del Movimento 5 Stelle.

Tra i 34 nomi destinatari dell’atto, figurano anche quelli del Presidente del Consiglio Regionale, Vincenzo De Luca e l’ex Presidente e attuale Consigliere Regionale di Forza Italia, Stefano Caldoro. Ma qual è il motivo di cotanta attenzione da parte dell’istituzione statale? La contestazione verte sulla costituzione, nel 2015, e alla proroga per oltre due anni, di una commissione speciale d’inchiesta sulle società partecipate. Essa è stata ritenuta dagli inquirenti come «illegittima e dannosa».

Insomma, i conti con riguardo a tale commissione d’inchiesta non tornano. Si spera che la magistratura nostrana riesca a far chiarezza e a verificare se la politica campana ha avuto un interesse fraudolento nella questione. 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più