Pozzuoli. Bambino annegato al matrimonio: soccorrevano un’altra bambina

kora pozzuoli

Pozzuoli – Tanti ancora gli interrogativi sulla tragedia avvenuta durante un matrimonio a Lido Kora di Lucrino. Intorno alle 13, durante i festeggiamenti, un animatore ha notato il corpicino del piccolo Davide, un bambino di soli 4 anni, galleggiare a faccia in giù nella piscina. Subito sono intervenuti i soccorsi, il bambino è stato portato all’ospedale Santa Maria delle Grazie, ma lì hanno potuto solo costatarne il decesso.

Il piccolo era alla cerimonia con la famiglia, una coppia di Maddaloni con altri figli più piccoli. L’organizzazione prevedeva sia gli animatori per tenere d’occhio i bambini, sia ulteriori cautele per controllare le piscine. E’ stata disposta l’autopsia sul corpo di Davide per comprendere le cause del decesso e nelle prossime ore verranno analizzate le immagini raccolte dalle telecamere della struttura.

Secondo le prime ricostruzioni, i genitori del piccolo sarebbero stati impegnati ad allattare il fratellino. Gli altri adulti, invece, sarebbero stati tutti impegnati a soccorrere un’altra bambina che aveva avuto un malore. Approfittando della confusione, il piccolo Davide si sarebbe avvicinato alla piscina, forse in compagnia di altri bambini, annegando, forse dopo esser caduto.

Le indagini accerteranno meglio la dinamica e, soprattutto, le responsabilità. Per ora, il reato ipotizzato dagli inquirenti è quello di omicidio colposo in capo a chi, genitori o addetti, avrebbero dovuto controllare il bambino e soccorrerlo.

Potrebbe anche interessarti