Indagato bendato, l’America contro l’Italia: “Immagine scioccante”

Americano che ha ucciso il carabiniere Mario Cerciello Rega a Roma

La foto dell’americano bendato che ha ucciso il carabiniere napoletano ha fatto il giro del web ed è arrivata anche in America.

La foto mostra uno dei due turisti fermati per l’omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega a Roma, Gabriel Natale-Hjorth, con gli occhi bendati. Secondo il sito della Cnn si tratta di “un’immagine scioccante”.

La foto che mostra l’americano bendato appare anche sugli altri media americani come il Washington Post e Los Angeles Times che, citando le autorità italiane, parlano di “atto illegale”.

Infatti ad intervenire sulla questione è stato anche il Premier Conte, che in un lungo post su Facebook ha affermato che quanto è stato fatto all’americano è un reato:

“Chiariamolo bene: ferme restando le verifiche di competenza della magistratura, riservare quel trattamento a una persona privata della libertà non risponde ai nostri principi e valori giuridici, anzi configura gli estremi di un reato o, forse, di due reati. Parimenti censurabile è il comportamento di chi ha diffuso la foto via social in spregio delle più elementari regole sulla tutela della privacy”.

Il carabiniere che ha messo la benda al giovane americano arrestato per l’omicidio del vicebrigadiere sarà di conseguenza spostato ad un reparto non operativo.

Intanto oggi, 29 luglio alle ore 11.30 la Rai, per onorare la memoria del vicebrigadiere dei Carabinieri trasmetterà la diretta della cerimonia funebre che si potrà vedere a partire dalle 11.55 su Rai1 a cura del Tg1.

Potrebbe anche interessarti