Video. Terra dei Fuochi, tornano i roghi tossici: ben dodici nelle ultime 48 ore

emergenza rifiutiNAPOLI – L’emergenza rifiuti 2.0 è ormai una realtà. Soltanto nelle ultime 48 ore, sono stati appiccati 12 roghi.

Proprio in queste ore ne è stato appiccato un altro a Giugliano, nei pressi della discarica dismessa Cava Micillo. La situazione è ad alto rischio perché se le fiamme dovessero raggiungere la discarica si creerebbe l’ennesimo disastro ambientale. Urge un intervento al più presto. E serve anche una politica che riesca a risolvere il problema in maniera definitiva.

Per questo motivo la pagina facebook dedicata proprio alla Terra dei fuochi invita tutti i cittadini a partecipare alla fiaccolata di stasera a Lusciano in provincia di Caserta che si terrà dalle ore 20. Una fiaccolata che avrà l’obiettivo di dar voce a questa popolazione che è stufa di vivere in questo modo disumano.

Inoltre è stata indetta anche una grande manifestazione, prevista per sabato 28 settembre. Una mobilitazione per fermare questi roghi tossici che hanno ucciso e continuano ad uccidere le persone. La mobilitazione partirà alle ore 16.

Ritorna l’emergenza rifiuti e roghi tossici nel Napoletano e nel Casertano che si è resa protagonista lungo tutta la calda estate. Aria irrespirabile e malcontento tra tutti i cittadini increduli che le autorità e le istituzioni di competenza, non abbiano imparato dagli errori del passato.

A partire dal prossimo mese di ottobre, saranno in servizio dei nuovi droni che avranno il compito di visionare tutto ciò che accade. Potranno scattare anche delle foto in notturna grazie a particolari visori.

Sulla questione è intervenuto il Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli. Queste le sue parole: “Supporto tecnologico necessario per fare fronte ad una situazione emergenziale. Si tratta di elementi in grado di fornire immagini nitide anche durante le ore notturne”.

I droni incorporeranno visori in grado di fornire immagini notturne che, attraverso un’attività di postproduzione, risulteranno nitide e utilissime per individuare i responsabili dei roghi. Da metà ottobre entreranno i funzione sette nuovi droni ad alta tecnologia.

Potrebbe anche interessarti