Tragedia nel Beneventano, neonato trovato morto in una scarpata: arrestata la madre

ambulanza 118Una tragedia è avvenuta ieri sera nel Beneventano. Un bambino di appena 4 mesi è stato trovato morto dai vigili del fuoco in una scarpata lungo la Statale 372 Telesina, all’altezza di Solopaca, nei pressi di un distributore di benzina. Il bimbo sarebbe stato lanciato dalla madre, una donna di 34 anni che ieri sera si è allontanata dalla casa del convivente dopo un litigio e si è diretta a Benevento.

La donna guidava una Opel Corsa che poi è finita contro il guardrail della Statale 372 Telesina. La donna ha causato volontariamente l’incidente e non era lì per una manovra sbagliata o a causa dell’impatto con un altro veicolo. Poi è scesa dall’auto e secondo la ricostruzione del sostituto procuratore di Benevento Vincenzo Toscano, che ha emesso un fermo nei confronti della donna, avrebbe poi lanciato il figlio di appena 4 mesi in fondo alla scarpata vicina. Il piccolo è rotolato giù per sette metri. Il bambino forse era ancora vivo e aveva qualche speranza per potersi salvare, ma la madre si è calata in fondo al dirupo e lo ha colpito alla testa con un oggetto, forse un sasso o un pezzo di legno.

La 34enne dunque è stata arrestata ed è piantonata all’ospedale “Rummo” di Benevento dove è stata ricoverata ieri notte. Sul caso indagano i carabinieri della stazione Solopaca con il nucleo operativo di Cerreto Sannita.

In caserma, nella stazione di Solopaca, anche il compagno della 34enne, per essere interrogato e per ricostruire le ultime ore di vita del piccolo. Resta da capire per quale motivo la donna si sia allontanata da casa portando con se il bimbo che ha poi brutalmente ucciso.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più