Faraglioni di Capri candidati a patrimonio Unesco: una bellezza da salvaguardare

I Faraglioni di Capri potrebbero diventare patrimonio Unesco. Questa è la proposta nata dall’associazione Federalberghi isola di Capri, con uno scopo ben preciso: salvaguardare “un territorio la cui bellezza e la cui fama sono universalmente riconosciute“.

Quella dei celebri Faraglioni è una bellezza naturale imponente, che da sempre affascina artisti e letterati e attira turisti da tutto il mondo. Adesso, però, è necessario un intervento mirato per proteggere questi magnifici picchi rocciosi e l’area marina circostante dall’incuria e dall’inquinamento ambientale.

Questo fenomeno preoccupante, spiega la Federalberghi, è causato “dalla continua presenza ravvicinata di natanti che spesso transitano in prossimità anche a velocità elevate“. Il riconoscimento dei Faraglioni di Capri come patrimonio Unesco, quindi, sarebbe un’occasione importante per ribadire l’importanza e la delicatezza di questa attrazione naturale, spesso messa in pericolo dal turismo di massa.

Inoltre, l’evento rappresenterebbe un’ulteriore opportunità per affrontare più in generale il problema del notevole ed indisciplinato traffico marittimo davanti alle coste dell’isola. Un problema già evidenziato da Federalberghi, che ha messo in campo alcune misure ben precise.

Da mesi abbiamo evidenziato a Capri il problema del traffico a terra e di quello a mare“, ha spiegato il presidente di Federalberghi Isola di Capri, Sergio Gargiulo. Si mettono in luce così gli ostacoli principali alla cura e alla conservazione non solo dei Faraglioni, ma dell’intera isola di Capri, gioiello del Mediterraneo.

“Mentre per il primo restiamo in attesa di un tavolo tecnico e di nuovi bus, per la tutela del mare abbiamo individuato un percorso che potrebbe favorire una soluzione: lanciamo la candidatura dei Faraglioni per l’iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco per quanto riguarda i beni naturali.

Ci auguriamo che questo passo spinga molti a riflettere sul valore unico e inestimabile delle nostre bellezze, e a fare tutto ciò che è in loro potere per preservarle dall’incuria.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più