Tangenziale, traffico nel caos a Napoli: potrebbe riaprire ZTL di piazza Dante

ztl-centro-storico-napoli

Napoli – Gli improvvisi lavori sulla Tangenziale di Napoli hanno mandato in crisi la viabilità cittadina. Dopo nemmeno una settimana dalla chiusura di alcune corsie della bretella di corso Malta il traffico rende già impossibile la circolazione sia sulla tangenziale che sulle principali vie cittadine.

A poco vale la decisione di rendere gratuito il pedaggio lungo la tratta interessata dai lavori. Secondo il programma dei lavori, i cantieri dovrebbero terminare entro la fine dell’anno, ma la situazione non fa sperare in tal senso. I cantieri non sono ancora aperti e manca ancora una ditta che li prenda in consegna. La chiusura attuale è determinata solo da alcuni rilievi ed accertamenti.

In previsione del disastro viabilità, in verità già iniziato, si cercano soluzioni alternative. Ieri, la Tangenziale di Napoli S.p.a., nella persona dell’amministratore Riccardo Rigacci, ha partecipato ad un incontro con la commissione trasporti del Comune, presieduta da Nino Simeone con l’assessore alla mobilità Alessandra Clemente, quello alle infrastrutture Mario Calabrese e il direttore generale del Comune di Napoli, Attilio Auricchio.

Non rassicurato dalle parole di Rigacci, lo stesso Simeone ha avanzato una possibile soluzione: la riapertura della ZTL di piazza Dante. Con tale decisione verrebbe alleggerita molto la viabilità attraverso il Centro Storico, dando maggior respiro al traffico in tutta la città.

Tuttavia, resta una proposta che nessun assessore, nemmeno quelli della commissione, può accogliere. Il sindaco Luigi De Magistris, infatti, ha avocato a sé ogni decisione riguardante le zone a traffico limitato. Pertanto, l’ultima parola resta comunque la sua.

Potrebbe anche interessarti