Parto prematuro per una turista a Capri, trasferita a Napoli per le migliori cure

capri elicotteroDa Capri questa mattina una turista giapponese è stata trasferita con l’eliambulanza a Napoli per un parto prematuro. In quel momento si trovava sull’isola per una vacanza. Era al settimo mese di gravidanza.

Molte donne affrontano la gravidanza con molta cautela e spesso cercando di evitare troppi trambusti. Non è questo il caso della nipponica che ha voluto regalarsi un viaggio sulla splendida isola di Capri nonostante il settimo mese di gravidanza.

La giapponese è stata però colpita da un forte malore, e si è subito recata all’ospedale Capilupi, la struttura sanitaria dell’isola. Da lì il ginecologo ha preferito farla trasportare con l’elicottero presso l’ospedale Cardarelli di Napoli per ricevere le migliori cure.

A quel punto l’elicottero dell’eliporto di Damecuta, ad Anacapri, si è recata presso il Capilupi per prelevare la donna e trasportarla nel cuore di Napoli.

Una vicenda curiosa perché la donna, essendo al settimo mese di gravidanza non si aspettava di dover partorire. Il pargolo nascerà quindi qui in Italia. La madre, assieme al figlio, potranno tornare in Giappone soltanto dopo un periodo di degenza.

Ancora una volta quindi è fondamentale l’apporto dell’eliambulanza che ha salvato la vita alla giapponese così come l’aveva salvata al 65enne caduto sugli scogli della Gaiola lo scorso agosto.

Potrebbe anche interessarti