VIDEO. Napoli, aspirante poliziotto denuncia: “Volevano 30mila euro per entrare in Polizia”

poliziotto denuncia

Trentamila euro per un posto nella Polizia Municipale. E’ quanto avrebbe pagato un giovane per superare il Concorso per entrare nei cachi bianchi. Lo afferma ‘Il Mattino’ che pubblica un video nel quale si vedono tre uomini seduti a un tavolo parlare in una cucina.

LA STORIA – Nel filmato sono presenti tre persone. Una, più anziana, sarebbe il poliziotto. L’altro, più giovane, l’aspirante poliziotto. E il terzo uomo un tramite amico della vittima. La scena è stata filmata dal ragazzo che voleva entrare in Polizia a insaputa degli altri. Dopo aver parlato per una ventina di minuti, il giovane tira fuori una busta bianca contenente circa 5 mila euro. I soldi vengono messi sul tavolo, contati e dati all’uomo più anziano che ringrazia con una stretta di mano e va via.

DENUNCIA – Un episodio che è successo più di un anno fa e che non è stato ancora archiviato. Il ragazzo ha infatti denunciato l’accaduto portando in Procura anche il video incriminato che ora è al vaglio degli inquirenti. A firmare l’esposto è il penalista Sergio Pisani, che chiede verifiche anche sul sedicente agente della municipale. Il giovane ha raccontato nella denuncia i termini del presunto accordo. Trentamila euro il totale da versare in due tranche. La prima, che è quella filmata, sarebbe stata di dieci mila euro. La seconda, da dare solo dopo il superamento positivo della prova, era di ventimila euro. L’uomo avrebbe promesso un suo intervento e quello di altri soggetti, suoi amici ed esponenti della commissione di esame, per una ‘raccomandazione’ in vista di un concorso per entrare nel corpo di polizia.

L’uomo però non avrebbe poi dato quanto promesso. Dileguandosi con i soldi. Il ragazzo avrebbe richiesto la restituzione della somma che non c’è stata. Probabile quindi che il giovane aspirante poliziotto sia stato truffato.

A settembre di questo anno intanto è stato indetto un nuovo concorso. Si cercano 96 agenti di Polizia Locale.

Potrebbe anche interessarti