Cina, passeggeri italiani bloccati in aeroporto da 10 ore: “Aiutateci, è indecente”

passeggeri italiani bloccati cina
Un video sta facendo il giro dei social nelle ultime ore, e contribuisce ad amplificare l’emergenza coronavirus venutasi a creare negli ultimi giorni. Un gran numero di passeggeri italiani risulta al momento bloccato in un aeroporto della Cina. A diffondere la notizia una ragazza di Terzigno, Annamaria Sangiovanni, tramite un video sul suo profilo Facebook.

Aiutateci“, si legge nella descrizione del video. “È indecente, siamo preoccupati e spaventati“. Il perché di questo spavento si capisce immediatamente: “Siamo in una situazione pericolosa, fatta dall’Italia. Siamo in un aeroporto chiusi da 10 ore, il volo ci è stato appena cancellato.

L’Italia non si assume nessuna responsabilità. Abbiamo provato in tutti i modi a chiamare tutti e nessuno ci risponde. L’ambasciata ci ha chiuso le porte, l’unità di crisi della Farnesina non ci risponde. Ci dicono di prendere un altro volo, ovviamente a nostro carico, in una situazione che non capiamo”.

In una situazione così delicata, una dei tanti passeggeri bloccati in Cina non può che affidare il suo appello ai social. “Vi prego condividete queste cose, taggate chiunque, fateci aiutare. Non possiamo rimanere così, restare in questo modo in una folla”. Evitare i posti affollati, ricorda Annamaria, è una delle regole base per non essere in pericolo di salute.

Per di più, aggiunge lei,Le nostre mascherine si stanno esaurendo, stanno diventando umide e non ce le possiamo cambiare. Non si trovano mascherine nuove”. Una situazione imbarazzante, ma anche molto rischiosa. Ci auguriamo che il suo appello trovi al più presto una risposta adeguata.

Potrebbe anche interessarti