A passeggio con la maschera fai da te: Napoli “combatte” il coronavirus con l’ironia

Foto di Gianni Simioli

L’ironia dei napoletani e la loro capacità di sdrammatizzare non ha eguali. Ieri pomeriggio un signore se ne andava a spasso per via Toledo con una maschera per nuotare completa di boccaglio.

Allora se le mascherine risultano introvabili in farmacia e vengono vendute a prezzi esorbitanti su internet, c’è chi si attrezza con quello che ha: una maschera per nuotare comprata l’estate prima magari.

Tranquillo e sorridente si è lasciato scattare anche qualche foto dai passanti che increduli lo hanno avvicinato. Tutto questo nel giorno della notizia dei primi due casi positivi in Campania di coronavirus.

Allora c’è chi come questo signore combatte non il virus, ma il panico e gli allarmismi con un pizzico di ironia e una maschera da snorkeling.

LEGGI ANCHE
Feltri offende i napoletani: "Li invidio, hanno avuto solo il colera"

Potrebbe anche interessarti