Igienizzazione scuole: le info su istituti sanificati e municipalità

La Campania lavora sulla prevenzione. Si parla da più di un mese di Coronavirus e da giorni la situazione interessa anche l’Italia in modo significativo.
Tutte le azioni di igienizzazione si stanno svolgendo regolarmente come da programmazione.

Scuole comunali (materne e nidi): da giovedì già Napoli Servizi e le sue imprese sta provvedendo agli 88 plessi in tutta la città di Napoli;
Scuole del I ciclo statali della I e II municipalità: da giovedì pomeriggio la ASL Napoli 1 Centro con 5 squadre che agiscono su turni 8-14 e 14- 20 sta provvedendo ai 46 plessi;

Scuole del I ciclo della III, IV, V, VI municipalità: da oggi venerdì 28 febbraio sono state affidate a 4 quattro imprese specializzate che agiranno in ciascuno dei territori da oggi fino a domenica 1 marzo. Lotto 1 (ditta EPM) n. 27 plessi della municipalità 3 e 6; Lotto 2 (ditta BIOSAN) n. 25 plessi della municipalità 4; Lotto 3 (ditta MD Disinfestazioni) n. 31 plessi delle municipalità 5 e 6; Lotto 4 (ditta ECOGREEN) n.28 plessi della municipalità 6.

LEGGI ANCHE
Coronavirus, rientrano i 60 italiani dalla Cina: non saranno messi in quarantena

Scuole del II ciclo municipalità da 1 a 6: sono state affidati all’ASL Napoli 1 Centro n.65 plessi che le squadre di cui sopra raggiungeranno da oggi pomeriggio a domenica sera.
Scuole del II ciclo delle municipalità da 7 a 10 con aggiunta di 3 scuole della 6 municipalità: sono state affidate a Napoli Servizi e le sue imprese che provvederà ai 25 plessi.

Alcune scuole superiori di II grado, benché inseriti nei suddetti elenchi, hanno provveduto e stanno provvedendo autonomamente per scelta propria ed è stato loro richiesto di inviare, ad assessorato.istruzione@comune.napoli.it, la comunicazione a riguardo, per evitare sovrapposizioni, accavallamenti ed incomprensioni.

“Attraverso il coordinamento tenuto presso l’assessorato del Comune di Napoli e gli Uffici del Gabinetto del Sindaco abbiamo come promesso preso in carico tutte le scuole della città di Napoli ed è un lavoro in progress complesso e articolato che vede cooperare in sinergia l’Asl Napoli 1 Centro , la partecipata Napoli Sevizi , gli uffici dei Servizi Tecnici del Comune di Napoli ed imprese specializzate contrattualizzate ad hoc.

Se nel corso delle operazioni ci sono stati fraintendimenti o comunicazioni divergenti, a volte per l’ansia che ci ha presi tutti a volte per strumentalizzazioni o malintese interpretazioni, ne siamo dispiaciuti ma noi da giorni lavoriamo a tempo pieno, nonostante lo stress, per tutelate tutte le scuole e tutti gli alunni della città e gli operatori della scuola” così si è espressa l’assessore alla Scuola Annamaria Palmieri.
        

LEGGI ANCHE
Coronavirus, cosa è successo a Bergamo: perché lì la situazione è così tragica

Potrebbe anche interessarti