Napoli, passeggero con crisi respiratoria si sente male su Tram: scattate le procedure anti-coronavirus

tram coronavirus
Foto di Nino Simeone

Un passeggero questa mattina intorno alle 10.30 si è sentito male su un mezzo della Anm. Come raccontato da Nino Simeone, presidente della Commissione Trasporti del Comune di Napoli, il passeggero avrebbe avuto sintomi simili al coronavirus.

Immediatamente sono scattate le procedure come volute dal governo e dalla Ragione Campania. Questo il racconto:

“Stamattina sul tram che da Poggioreale portava a via Cristoforo Colombo si è fermato a Poggioreale per un traino. Un passeggero che stava all’interno del tram è svenuto per una crisi respiratoria. Subito gli altri passeggeri hanno chiamato il 118 e la polizia. Si tratta di una persona anziana senza fissa dimora salita a piazza Principe Umberto”.

In questo momento qualsiasi malore desta preoccupazione, specialmente se collegato alla mancanza d’aria. L’Anm ha quindi provveduto a chiamare una ditta specializzata per sanificare l’intero mezzo. L’uomo intanto è stato trasportato in ospedale e sottoposto a tampone per accertare o meno la positività da coronavirus. Le persone che erano con lui sul mezzo sono state identificate dalla polizia.

NESSUNA COMUNICAZIONE SUL SITO – Sul sito ufficiale dell’Azienda di mobilità napoletana non è stata data nessuna comunicazione in merito a quanto accaduto stamattina essendo stato classificato come un semplice malore. La linea del Tram infatti circola regolarmente mentre quello dove si trovava il passeggero è ora in isolamento. Una linea, quella del Tram interessato, inaugurata appena un mese fa non senza qualche complicazione.

Potrebbe anche interessarti