Napoli. Tabaccheria salta in aria nella notte: neanche il Coronavirus li ferma

Napoli. San Giovanni a Teduccio. Intorno all’una di ieri sera in via Bernardo Quaranta una tabaccheria è esplosa a causa di una bomba carta.

Il violento scoppio ha danneggiato la saracinesca e ha provocato alcuni danni all’interno del locale.

Per fortuna non ci sono feriti. Il titolare in seguito all’accaduto avrebbe riferito di non aver mai ricevuto minacce.

La polizia in queste ore sta indagando per stabilire i motivi del gesto e per individuare i responsabili.

Quello che ci fa “sorridere” è proprio il fatto che neanche il panico da Coronavirus riesce a fermare le idee balorde di alcune persone. Poteva andare peggio, potevano esserci feriti, nessuno in un momento come questo dovrebbe uscire di casa. Eppure ci sono persone che armate di bombe fanno saltare in aria una tabaccheria nel cuore della notte.

L’evento avrà sicuramente svegliato i residenti della zona che muniti di cellulare hanno prontamente ripreso l’accaduto cosi’ come mostra in alcune immagini il consigliere Francesco Emilio Borrelli.

Alla lista di persone che stanno violando le direttive imposte, oltre chi spaccia, chi va in palestra, chi fa i pic-nic aggiungiamo anche chi fa esplodere le tabaccherie. Non ci manca davvero nulla direi!

Potrebbe anche interessarti