Coronaviurs. Igienizzante illegale: sequestrata fabbrica di Sant’Antimo

Blitz della guardia di finanza, sequestrati due distributori di carburanteCoronavirus. Sequestrata a Sant’Antimo una fabbrica di igienizzanti. 400 litri in tutto di igienizzante per mani prodotto senza la necessaria autorizzazione ministeriale. Sequestrati anche 300 litri di igienizzante sfuso, 792 flaconi da 150 ml di igienizzante.

I prodotti erano già pronti per essere venduti con la relativa etichetta che avrebbe tratto in inganno gli acquirenti.

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio per l’emergenza Covid-19, hanno provveduto anche al sequestro di migliaia di flaconi di svariati prodotti per l’igiene personale, 28.000 i  litri in totale, alcuni macchinari per l’imbottigliamento e l’etichettatura dei flaconi.

Questa non è la prima volta che si verifica una vicenda simile, ricordiamo quella di pochi giorni fa a Frattamaggiore. Anche qui era stata scoperta una fabbrica che vendeva prodotti igienizzanti di vario tipo sprovviste di regolare autorizzazione.

Tristissimo pensare che ci sia gente che in un simile momento di crisi specula sulla nostra pelle e sulla nostra salute.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più