Coronavirus, ancora una vittima a Torre Annunziata. L’uomo era residente a Napoli


Continua a salire il numero dei deceduti in Campania a causa del coronavirus. Secondo l’ultimo bollettino di ieri della Regione Campania, le vittime erano 74.

Oggi purtroppo si registra un nuovo caso a Torre Annunziata. A darne notizia il Comune della provincia di Napoli.

“Nuova vittima del Coronavirus. Un uomo, 46 anni, originario di Torre Annunziata ma residente a Napoli da diversi anni, è morto questa notte all’ospedale Cotugno, dove era ricoverato da alcuni giorni con i sintomi da Covid-19. Sale a due, dunque, il numero di persone decedute (una residente e l’altra originaria)”.

Queste invece le parole del sindaco Vincenzo Ascione:

“L’Amministrazione comunale partecipa al dolore della famiglia per la morte del giovane concittadino. L’intera comunità si stringe intorno ai suoi cari ed esprime le più sincere e sentite condoglianze per questo profondo momento di lutto”.

Per contenere il numero dei contagi, il sindaco stamattina ha emanato una nuova ordinanza che disciplina, fino al termine dell’emergenza sanitaria, le modalità di vendita a cui gli esercizi commerciali devono attenersi. Come si legge nel testo:

LEGGI ANCHE
Napoli, sequestrate 900 mascherine per bambini. Erano contraffatte e sprovviste di certificazione sanitaria

“E’ fatto divieto assoluto di esposizione e vendita di prodotti, alimentari e non, al di fuori delle attività commerciali, in particolar modo su pubblica strada. Inoltre, i commercianti che vendono generi alimentari, devono coprire o comunque schermare tutti i prodotti da banco non già imbustati e/o inscatolati.

L’ordinanza dispone anche la sospensione tutte le autorizzazioni di occupazione di suolo pubblico finalizzate all’esposizione e/o vendita di merce alimentare e non”.

Potrebbe anche interessarti