Preoccupa Ariano Irpino: su 21 casi totali in Campania, 10 sono del Comune avellinese

Ariano Irpino
Foto: Esercito Italia

Nella giornata di ieri nell’intera Regione Campania si sono registrati 21 nuovi casi. Di questi 12 provengono dall’Irpinia (1 a Vallesaccarda e 1 a Frigento) e ben 10 dal solo Comune di Ariano Irpino. Il rischio dell’istituzione di una nuova zona rossa è quindi alto.

22 mila abitanti che ora rischiano un nuovo lockdown dopo la notizia della positività di 10 concittadini. Già nei mesi scorsi, il governatore Vincenzo De Luca aveva deciso di fare del Comune una zona rossa. Allora all’origine della catena dei contagi ci sarebbe stata una festa che aveva visto coinvolte oltre 200 persone.

Ora però il sindaco del Comune di Ariano Irpino, Enrico Franza, in un post su Facebook scritto in piena notte chiede chiarezza. Queste le sue parole:

LEGGI ANCHE
Sbarchi a Capri fuori controllo, il sindaco: "Intervenga De Luca, sicurezza sfuggita di mano"

“È notte. I risultati tanto attesi e purtroppo prevedibili ci sono pervenuti: 10 ulteriori casi positivi.
Come ho avuto modo di ribadire: cifre, soltanto cifre. Non vengano a raccontarci anche in questa “seconda” fase di feste e festicciole. Siamo ad oggi, per evidenti ritardi, nella fase inziale dell’indagine epidemiologica.
Quel che è richiesto a gran voce dalla popolazione da ben due lunghi mesi non ci è stato concesso: chiarezza e rassicurazioni. Su 10 casi, quanti già ospedalizzati? Su 10 casi, quanti in isolamento domiciliare? Su 10 casi, ci risponderanno forse “casi secondari”? Vorranno spiegarci cosa si intenda per casi secondari? Vogliate risponderci con trasparenza e celerità, perché questa “seconda” fase non sia un copia e incolla della prima. Buonanotte a tutti”.

La Biogem incaricata di esaminare i tamponi ha risposto con un comunicato:

LEGGI ANCHE
Napoli, guanti e alcool introvabili. E' allarme speculazione sui prezzi, guanti venduti anche a 25 euro

“In relazione ad una serie di sollecitazione, la Biogem precisa quanto segue: Biogem riceve i tamponi e li analizza al più tardi entro 48h e trasmette le risposte all’ASL e all’Unità di Crisi della Regione Campania. Biogem non è assolutamente abilitata a diramare notizie sugli esiti. Tale compito è di esclusiva competenza delle autorità indicate”.

Potrebbe anche interessarti