Zero casi di coronavirus a Monte di Procida, il sindaco: “Finalmente liberi. Vi abbraccerei tutti”

coronavirus monte procida

Dopo Amalfi e Sorrento, un’altra città campana registra zero casi di coronavirus. Sono tutti guariti infatti i cittadini di Monte di Procida (comune di circa 12 mila abitanti in provincia di Napoli) che erano risultati positivi al covid-19. Ad annunciarlo è il sindaco Peppe Pugliese che si congratula con gli abitanti per il risultato ottenuto.

Queste le parole del sindaco in un post sul suo profilo Facebook:

“FINALMENTE LIBERI!. Oggi a Monte di Procida, in base ai tamponi effettuati, non c’è più il coronavirus. La nostra si conferma una città sicura e responsabile. Anche il settimo cittadino positivo, infatti, risulta essere guarito, con due tamponi negativi, e da settimane non abbiamo più contagi. Per la gioia vi abbraccerei tutti, uno ad uno. É un risultato straordinario, merito di una squadra formata da tutta la comunità: ognuno ha fatto la sua parte, chi in prima linea e chi anche solamente restando a casa. Sono molto orgoglioso di tutti voi, ma dobbiamo andare avanti così.

Nella percezione di molti di noi, ormai da giorni si è insinuata una idea di ordinarietà e spensieratezza. È importante invece non cadere in questa suggestione: non possiamo permetterci di abbassare la guardia, dimenticando i gesti d’indispensabile precauzione e prudenza. Che il momento di massimo pericolo sia ormai passato è certo, ma sicuramente non possiamo permetterci di affrontare una nuova ondata epidemica perché adesso vogliamo fare subito tutto ciò che non abbiamo potuto fare per tre mesi. Continuiamo quindi, nonostante questi dati incoraggianti, a perseverare nel rispetto delle misure di prevenzione per la nostra salute e quella delle persone a noi care. Abbiamo vinto il primo round, e con la stessa tenacia e la stessa determinazione, senza mai abbassare la guardia, dobbiamo vincere definitivamente la partita. Ce la faremo. Ne sono sicuro”. 

E i dati sono confortanti in tutta la Regione Campania. Ieri su circa 6 mila tamponi effettuati, solo sei persone sono risultate positive.

Potrebbe anche interessarti