Bonus occhiali da vista e lenti a contatto: come funziona e chi può averlo

Nella lunga lista di incentivi e agevolazioni per i cittadini e le imprese contenute nel Dl Rilancio, per risollevare l’economia italiana dopo l’emergenza coronavirus, potrebbe esserci anche il bonus occhiali da vista.

A proporlo sono stati gli onorevoli Benedetta Fiorini e Paolo Russo di Forza Italia, e Alessandro Pagano della Lega, su proposta della Commissione Difesa Vista Onlus.

Ma come funziona il bonus occhiali da vista?

La proposta prevede un bonus vista di 50 euro da spendere subito per l’acquisto presso i centri ottici di montature per occhiali o lenti a contatto, con l’aumento delle agevolazioni dall’attuale 19% al 50% a favore dei dispositivi medici dal 2021. Il reddito misurato con l’indicatore Isee, è per un massimo di 15mila euro, e con valenza da giugno a dicembre 2020. Potrebbe essere concesso un voucher per l’acquisto di occhiali da vista o lenti a contatto dell’importo di 50 euro a persona.

Il successivo decreto interministeriale che dovrà essere emanato dal ministro della Salute, stabilirà le modalità per presentare le domande del bonus occhiali da vista ed ottenere il voucher.

Potrebbe anche interessarti