De Luca favorevole al Mes: “Fondi indispensabili per la sanità, per il rilancio della Campania e del Sud”

de luca mes

In questi mesi si è molto discusso su se accettare o meno i soldi provenienti dal Mes, il Meccanismo europeo di stabilità detto anche Fondo salva-Stati. Milioni di euro stanziati dai Paesi dell’Unione a favore di quelli più in difficoltà. 37 i miliardi di euro previsti per la sanità del nostro Paese con denaro immediatamente fruibile a interessi bassi. Un prestito che però fa storcere il naso a molti esponenti politici, in primis il Movimento 5 stelle. Ma questi soldi servirebbero alla sanità soprattutto ora che ha mostrato con il coronavirus tutte le sue carenze.

Per questo Nicola Zingaretti, segretario del Partito Democratico, ha rilasciato oggi un’intervista al ‘Corriere della Sera’ attaccando lo stallo del premier Giuseppe Conte e spingendolo ad accettare al più presto quei miliardi.

“Dico sì al Mes senza se e senza ma. Serve un cambio di rotta, il servizio sanitario va letto come grande driver di sviluppo e di benessere. Oggi possiamo avere risorse mai viste prima per fare quei grandi investimenti che ci permetteranno di migliorare la qualità dell’assistenza e della cura delle persone.Più risorse per la ricerca; Rivoluzionare e digitalizzare il settore sanitario; Dare più centralità a medicina territoriale e distretti; Dare più forza alla medicina di base; Riformare i servizi per anziani e malati cronici; modernizzare e adeguare gli ospedali; Più investimenti per il personale sanitario; Aggiornare i Livelli essenziali di assistenza. Garantire l’accesso alle terapie. Più risorse per le borse di studio; Aumentare i posti finanziati per gli specializzandi. 

Il Mes è stato criticato e combattuto da molti, ma ora è uno strumento finanziario totalmente diverso da quello del passato. Le destre sono abituate a cavalcare i problemi e non a trovare soluzioni per risolverli. Chi sta governando il Paese ha il compito opposto. Io non credo possiamo permetterci ancora di tergiversare. No alla danza immobile delle parole. Dedichiamoci a dare risposte alle persone e ricostruire l’Italia uniti. Questa è la missione del Pd”.

Sulla stessa linea di pensiero un altro democratico, il governatore Vincenzo De Luca favorevole al Mes. Il presidente della Regione Campania ha infatti pubblicato un post nel quale appoggia la posizione di Zingaretti:

“I fondi del Mes sono indispensabili per il rilancio della sanità pubblica in Italia e ancora di più sono fondamentali per la Campania e per il Sud. È da apprezzare e sostenere l’invito del segretario Zingaretti agli alleati di governo, da governatore conosce bene le problematiche più volte sollevate anche e soprattutto sugli inaccettabili criteri di riparto del fondo sanitario nazionale. Al di là di questo, la destinazione dei fondi per il comparto sanitario significa poter intervenire su personale sanitario, edilizia, ricerca, farmaceutica, formazione specialistica, tecnologie, vaccinazioni di massa, screening oncologici, assistenza per anziani e minori. È un’occasione straordinaria per realizzare un pezzo decisivo del programma di modernizzazione dell’Italia”.

Il fondo salva stati era stato citato da Conte in conferenza Stampa lo scorso aprile quando aveva attaccato Salvini e la Meloni: “L’Italia non vuole il Mes”, di parere opposto De Luca.

Potrebbe anche interessarti