Treno della Circumflegrea in avaria: gente addossata e aria irrespirabile

Disagi e caos a bordo di un treno nuovo della Circumflegrea. Poco dopo le 18 di ieri è andato in avaria giunto alla stazione di Soccavo in direzione Licola.

Tantissime persone bloccate all’interno dei vagoni per circa 10 minuti, uno addossato all’altro, in condizioni igieniche pessime considerando il periodo che stiamo attraversando. La paura quindi è salita alle stelle.

La situazione si è sbloccata quando il personale dell’Eav ha annunciato ai passeggeri il trasferimento su un altro convoglio. “L’aria condizionata non funziona, tutti accalcati ed il respiro diventa affannoso dietro la mascherina“. Queste le parole condivise sul profilo Facebook di Gianni Simioli, raccolte da un testimone.

Il treno guasto, rimasto lì per un circa due ore, è stato poi portato al deposito di Fuorigrotta per consentire ai tecnici di svolgere tutte le verifiche.

A peggiorare la situazione, è stato il caldo afoso che, in una giornata come quella di ieri, è stato davvero insopportabile.

Disagi quindi all’ordine del giorno per i passeggeri, considerando che si tratta di un treno nuovo, non ci resta che dire: “Iniziamo bene!”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più