Nei luoghi chiusi senza mascherine: prime multe da mille euro in Campania

mascherine multe

La situazione in Campania preoccupa il governatore Vincenzo De Luca. Nella giornata di ieri sono stati 21 i casi riscontrati su circa 2.500 tamponi effettuati. Un clima di rilassamento generale che ha spinto il presidente della Regione a emanare una nuova ordinanza.

Le uniche armi in nostro possesso per contrastare l’avanzata del virus sono infatti indossare le mascherine e mantenere una distanza di almeno un metro. Come si legge nel testo, la nuova ordinanza prevede:

“Il massimo della sanzione (1.000 euro) per chiunque non indossi la mascherina ove già previsto dalle ordinanze regionali. Cioè in tutti i luoghi al chiuso, mentre all’aperto bisogna metterla in caso di assembramenti. Si ricorda che è obbligatorio portare con sé la mascherina”.

E già ieri sono scattate le prime sanzioni. Le prime tre multe da mille euro per il mancato utilizzo della mascherina al chiuso sono state elevate a Salerno in tre esercizi commerciali della zona orientale. Si tratta di un bar, un parrucchiere e un negozio di poste private. Ad accompagnare le pattuglie della Polizia Municipale è stato lo stesso sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli. Nel sopralluogo effettuato per verificare se i gestori e il personale degli esercizi commerciali rispettassero le disposizioni anti Covid, sono state elevate le tre multe. Ora i negozi sono addirittura a rischio chiusura. Ma qualcuno ha già annunciato che non pagherà. Come spiegato all’Ansa dalla titolare del bar:

“Nel mio locale sono entrati un agente e un altro in borghese. Il verbale è stato fatto a me. Io non indossavo la mascherina ma solo perché stavo bevendo un bicchiere di acqua. Ho la testimonianza della mia collaboratrice che peraltro indossava la mascherina e di un cliente. Non pagherò la multa, farò ricorso. Siamo stati chiusi sessanta giorni per via della pandemia. Questa multa non ci voleva proprio”. 

Stessa sorte è toccata a Ischia dove sono stati multati per inosservanza delle norme anti-covid, 3 bar ed un ristorante.

Potrebbe anche interessarti